News

25 gennaio 2012

Agritalia: una linea snella per una produzione efficiente

Creato un team di lavoro interfunzionale tra Produzione, Qualità, Logistica e Ingegneria di Processo

Rovigo, 25 gennaio 2012 – Una linea produttiva che sembra un open space. Scrivanie inserite tra i magazzini e le aree produttive. Grafici e indicatori di performance posizionati dove si assemblano i trattori. Una vera rivoluzione nel modo di concepire il lavoro in stabilimento. È questo, in estrema sintesi, ciò che si presenta a partire da oggi agli occhi del visitatore che entra nell’area produttiva di Carraro Agritalia, a Rovigo.

Il rinnovamento della linea assemblaggio cabine, infatti, realizzato in una logica di produzione integra-ta “snella” con aree di premontaggio ben localizzate, magazzini di servizio che mettono a disposizione i materiali “a chiamata”, secondo l’impostazione Mizusumashi e Kanban, ha portato ad una radicale revisione degli spazi produttivi, ma non solo. Ad un recupero di circa 400 metri quadri di spazio utile, infatti, corrisponde una concreta diminuzione dei tempi di attraversamento dei materiali, con un conseguente incremento nell’efficienza e nell’affidabilità della linea, nella qualità del processo, nonché nella formazione e nel coinvolgimento degli operatori. Tutto ciò è stato possibile solo grazie ad un’intensa attività, avviata nel giugno dello scorso anno che ha determinato inoltre il posizionamento nei pressi di tale linea produttiva di un team interfunzionale composto da persone di diverse aree: Produzione, Qualità, Logistica, Ingegneria di Processo.

“Si tratta realmente di una piccola rivoluzione per diversi motivi – ha dichiarato Stan Vriends, Mana-ging Director di Carraro Agritalia – Da oggi abbiamo posizionato un team interfunzionale altamente efficiente a stretto contatto con la produzione, abbiamo ottenuto ancora più ordine e più spazio a disposizione, abbiamo migliorato l’efficacia e la qualità dei nostri processi produttivi e soprattutto abbiamo ottenuto un migliore coinvolgimento dei nostri collaboratori”.

Positivo anche il commento dei Sindacati: “L'atteggiamento basato sul dialogo e confronto tra orga-nizzazione e lavoratori e il coinvolgimento di questi ha favorito durante la fase di definizione e attua-zione delle modifiche un clima positivo e di fiducia reciproca. I lavoratori hanno apprezzato la possibi-lità di esprimere il loro parere e segnalare eventuali migliorie, è stato riconosciuto che in confronto a situazioni passate i risultati raggiunti sono reali e ben visibili a tutti. – commentano in una nota con-giunta Simone Zanirato, David Maniezzo, Andrea Marigo e Nicola Buratto, RSU dell’azienda – La RSU auspica quindi che un simile atteggiamento sia adottato ed esteso anche alle altre aree produttive”.

“Siamo però solo all’inizio – ha concluso Stan Vriends – tale percorso, iniziato nella linea cabine, verrà esteso a breve a tutte le altre aree produttive di Agritalia, che entro l’anno verranno ridisegnate in tale logica. Un percorso impegnativo che però siamo certi potrà determinare importanti impatti posi-tivi a tutti i livelli”.

L'azienda

Leader nella progettazione e realizzazione di trattori speciali e leggeri

Nata da una costola dello storico Gruppo Carraro, Agritalia ha accumulato nel tempo una notevole ...

Trattori

Competenza nelle applicazioni per trattori di taglia media, esperienza nella gestione di progetti in co-design, ...

Servizi d'ingegneria

Il consolidato Know-How di Agritalia nella progettazione, validazione, prototipazione, e industrializzazione di trattori interpreta le ...