Trattori

Dal concetto iniziale
al post-vendita

Trattori

Competenza nelle applicazioni per trattori di taglia media, esperienza nella gestione di progetti in co-design, garanzia nell'evoluzione tecnologica della trasmissione agricola, uno stabilimento produttivo moderno e ben organizzato, un team motivato al miglioramento e al servizio: sono solo alcuni tra i fattori che fanno di Agritalia la soluzione ideale di outsourcing per qualunque OEM.

Dall'avvio della partnership con Renault Agriculture, negli anni '80, passando per la produzione per Case e Deutz, a cavallo del duemila, fino alle attuali partnership con Claas, John Deere e Massey Ferguson: Agritalia è oggi uno dei principali produttori di macchine specialistiche da Frutteto e Vigneto.

 

Per John Deere, storica azienda statunitense - fondata nel 1837 - oggi tra i colossi mondiali della progettazione e produzione di macchine agricole, Carraro Agritalia sviluppa in co-design e produce la serie 5G.

John Deere

AGCO, uno dei più importanti produttori e distributori mondiali di macchine agricole, è un partner consolidato di Agritalia, in particolare per il brand Massey Ferguson. Oggi vengono realizzati a Rovigo i modelli MF 3600 e MF 3600 VSF.

AGCO

Con CLAAS, altro player globale di primissimo livello nella produzione e vendita di macchine agricole, Carraro Agritalia ha un rapporto consolidato che oggi si evidenzia nella Elios e Nexos.

CLAAS

Carraro Agritalia progetta e realizza anche la linea di trattori speciali con lo storico marchio “Carraro 3 cavallini”, che oggi si presenta con la gamma Agricube, con un progetto altamente innovativo, rinnovato sia nel design che nelle tecnologie.

Agricube

per OEM che cercano un partner neutrale e affidabile cui commissionare il design e/o la produzione di modelli di trattore caratterizzati da volumi medio bassi, alta frammentazione e difficoltà di inserimento nel contesto produttivo di riferimento.

Il servizio fornito da Agritalia accompagna il partner OEM per tutto il ciclo di vita del trattore e si articola in tre fasi:

  • sviluppo / validazione
  • produzione / gestione dell’ordine
  • servizio post-vendita / miglioramento prodotto / supporto ricambi

Elementi distintivi

Processo produttivo snello e adatto a volumi frammentati

  • Focus sulla qualità

Processo sviluppo prodotto allineato con le best practices

  • Attitudine al co-design
  • Cultura del miglioramento continuo
  • Adattabilità ai metodi e ai processi specifici di ogni cliente
  • Riservatezza
  • Rapporto con l’OEM orientato alla partnership di lungo periodo

Nello stabilimento di Rovigo un affiatato team di ingegneri, giovani e esperti, italiani e stranieri, lavora da anni a stretto contatto con i team di prestigiose case produttrici (oggi Renault, Deere, Massey Ferguson, in passato anche Case e Deutz) in un’ottica di interscambio di conoscenze, metodi e soluzioni che ha sempre portato al successo e al rinnovo continuo della partnership.

L’ingegneria è organizzata a matrice: da un lato le piattaforme di prodotto, per mantenere il focus sul singolo progetto e l’interfaccia unica con il cliente, dall’altra i centri di competenza, responsabili trasversalmente dei sotto-sistemi che compongono il veicolo.

L’organizzazione è completata da due team (Cost Management e Project Management) e dal reparto prototipi e prove.

Tecnologia assali / sistemi di trasmissione

Agritalia da decenni si avvale dell’esperienza nello sviluppo e nella produzione di assali e trasmissioni maturata dalla sister company Carraro Drivetech, leader mondiale nei sistemi di trasmissione per i mercati Agricolo e Construction Equipment, e sviluppa i propri powertrain in cooperazione con motoristi del calibro di Deere Power Systems, Fiat Powertrain (IVECO), Deutz, SISU Diesel, Perkins.

La trasmissione Carraro prevede un ampio ventaglio di soluzioni, da quelle di base completamente meccaniche, a quelle più evolute Powershuttle e CVT, dotate di PTO elettroidraulica.

La disponibilità di un ampio portafoglio di assali consente di costruire trattori di diverse carreggiate, da campo aperto, compatti, da frutteto e da vigneto, ribassati e High Crop, a due o quattro ruote motrici.

Su richiesta sono disponibili opzioni quali i freni in bagno d’olio o assali sospesi. I raggi di sterzata sono studiati per essere tra i migliori nel settore.

Durante la fase di sviluppo Agritalia cura l’interfaccia motore - trasmissione nel rispetto della compatibilità delle rispettive specifiche, e studia accuratamente la performance del sistema di raffreddamento.

Parti elettriche / elettroniche

Un centro di competenza dedicato per lo sviluppo della parte elettrica/elettronica del veicolo sviluppa soluzioni personalizzate in co-design con i maggiori costruttori di componentistica.

Rifiniture esterni e interni

Agritalia possiede notevole capacita propositiva verso il cliente OEM, cui vengono offerte soluzioni complete per quanto riguarda aspetto estetico, ergonomia, cofanature, lay-out ergonomico, interno cabine. L’offerta è integrata dalla collaborazione con i maggiori stilisti di case produttrici di trattori.

Parte idraulica

Agritalia vanta una vasta competenza relativamente alla parte idraulica dei trattori con capacità di studio, analisi, prototipazione rapida e industrializzazione di componenti idraulici. Lo studio di configurazione dell’impianto idraulico viene eseguito in funzione delle esigenze del cliente ed è completamente realizzato con cad tridimensionale in modo da arrivare subito e senza problemi alla soluzione ideale.

Calcoli e simulazioni

  • Calcoli strutturali (PRO-Mechanica, Nastran, MARC)
  • Simulazione cinematica (PRO-Mechanism, Romax, ADAMS)
  • Simulazioni idrauliche e dinamiche (AMESim, Easy5, Matlab Simulink)
  • Model/Software/Hardware in the loop (dSPACE, LabVIEW, Vector)

Prototipi

Officina con spazio e personale dedicato al singolo progetto

Network di fornitori specializzati per fast prototyping

Personale qualificato

Gestione accurata del magazzino e del controllo qualità

Prove

Il piano test di un veicolo prevede test di verifica e di validazione. I primi si eseguono nella prima fase di sviluppo e sono mirati alla valutazione ed ottimizzazione della funzionalità dei vari gruppi.

I test di validazione sono condotti nella fase avanzata dello sviluppo e sono orientati alla verifica che tutte le specifiche del veicolo siano effettivamente applicate. I test possono essere a loro volta suddivisi in test di laboratorio e test su campo.

Validazione

  • Banco prova motori, camera anecoica
  • Banchi per screening test: es. banchi idraulici, banchi pneumatici
  • Metodi di predizione affidabilità
  • Protocolli di test completi su campo
  • Coordinamento esecuzione prove su campo
  • OECD test
  • Test ROPS e FOPS
  • Bump track test

Omologazione

Un team esperto e dedicato è in grado di seguire in autonomia l’omologazione dell’intero veicolo secondo le norme vigenti.

Industrializzazione

L'esperienza accumulata negli anni, il continuo benchmarking con i leader del settore e la collaborazione con i fornitori hanno permesso ad Agritalia di impostare e gestire un processo di industrializzazione razionale e orientato al mercato.

I moderni strumenti caratteristici del mondo automotive (quali PFMEA, Work Flow Analisys…) sono alla base di un processo che garantisce la qualità e l’affidabilità di una gestione strutturata insieme alla flessibilità e al time-to- market richiesti dal mercato.

Produzione

Dinamica e moderna, la produzione rappresenta la sintesi di quanto ad oggi le moderne tecniche di gestione possono offrire. L'unione del lean manufacturing con la complessità tipica della produzione di un trattore ha portato ad ottenere un processo produttivo che si caratterizza per la flessibilità ed il basso tempo di attraversamento.

Centro di competenze che coniuga i più moderni software di gestione con il know-how delle risorse che operano secondo le logiche giapponesi di gestione snella della produzione, Agritalia rappresenta un punto di riferimento dinamico e reattivo, pronto a gestire qualsiasi tipo di prodotto.

La struttura di Service e Assistenza Tecnica lavora a stretto contatto con i progettisti e con le omologhe strutture di Assistenza Tecnica del cliente.

Nel caso di rinnovo di gamme di prodotto esistenti, per la definizione dei requisiti di progetto ci si avvale anche della banca dati relativa ai reclami e al comportamento del prodotto su campo.

Durante la fase di sviluppo la funzione Service prepara la documentazione tecnica (manuali, cataloghi ricambi, schemi, tempari) a supporto dell'OEM. Vengono poi organizzate sessioni specifiche di training al personale di filiale. Speciale attenzione viene dedicata ai mesi immediatamente successivi al lancio di un nuovo prodotto, per identificare in anticipo i problemi.

Service meeting congiunti con la struttura di Assistenza Tecnica dei clienti vengono organizzati con frequenza e rigore, per esaminare i problemi riportati dalla rete, organizzare il lavoro di miglioramento prodotto secondo priorità oggettive e condivise, evadere speditamente i reclami. L'introduzione di eventuali modifiche in produzione viene segnalata da Service Bulletin specifici.

La collaborazione ha inizio durante la fase di sviluppo del trattore, con la costruzione dei cataloghi ricambi, la generazione dei listini di vendita, l'identificazione dei componenti da tenere a magazzino. In questo modo l'OEM può organizzarsi in tempo per il lancio del prodotto, così da avere il giusto livello di scorte nei propri depositi e nella propria rete distributiva. Il fabbisogno di una parte di ricambio da parte di un concessionario attiva un processo sincronizzato, che arriva a gestire anche richieste di consegna urgenti con un livello di servizio vicino al 100%.